Il New Korean Wave Festival, focus sull'Estremo Oriente

Una due giorni organizzata dagli studenti dell'Università di Chonbuk

12 Luglio 2017

“Vivere la carta Hanji” è il tema centrale del “New Korean Wave Festival” un evento in programma a Palazzo Gallenga dell’Università per Stranieri di Perugia. Due giornate di dimostrazioni, spettacoli, degustazioni, da gustare in tutti i sensi tutti per avvicinare Perugia ad una delle culture più influenti dell’Estremo Oriente. Si tratta di una kermesse organizzata dagli studenti del Nuovo Centro della Korean Wave dell'Università di Chonbuk in Corea, ospiti, da pochi giorni, alla Stranieri di Perugia per circa un mese dove seguiranno, tra l’altro, corsi di lingua italiana, visite guidate, lezioni di cucina, e laboratori di ceramica. Con gli studenti anche una delegazione coreana di docenti della Chonbuk National University, guidata dai prof. Yoo Cheol Jung e Kim Guyl hun. Insieme a loro anche il General manager Kim Hyun tae, il coordinatore del programma Lee Eun Jin e il fotografo Kim Yang Ryung.

Il Festival è alla sua nona edizione dopo quelli organizzati in Spagna, Portogallo, Francia, Giappone, Stati Uniti e in altri paesi del mondo. Tutti gli studenti provengono dalla Corea del Sud e rappresentano 8 dipartimenti diversi (Storia, Architettura, Ingegneria, Ingegneria, informatica, Statistica, Studi Francesi, Musica Tradizionale Coreana, Disegno Industriale. Il tema principale di questa edizione è la carta Hanji, una carta tradizionale coreana realizzata con metodi totalmente artigianali. Il Festival offre un ricchissimo programma di eventi dedicato interamente alla carta Hanji attraverso cinque diverse zone ognuna delle quali rappresenta uno dei cinque sensi: tatto, gusto, olfatto, vista e udito. I visitatori non solo potranno vivere esperienze culturali come l’artigianato e la degustazione di piatti coreani, ma potranno anche assistere a spettacoli di musica tradizionale e Korean-pop.

Tutti gli eventi in programma sono gratuiti e si potrà, inoltre, partecipare a diverse attività laboratoriali come creare un ventaglio tradizionale personalizzato o realizzare uno segnalibro profumato con decori in carta Hanji, ma anche disegnare il proprio nome scritto in calligrafia coreana. (In caso di pioggia l’evento si terrà nell’Aula Magna di Palazzo Gallenga) (link programma completo)