Fatturazione elettronica

Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, ha introdotto l’obbligo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione in attuazione di quanto previsto dalla Legge 244/2007 art. 1 commi da 209 e 214.

In ottemperanza a tale disposizione l’Università per Stranieri di Perugia, a decorrere dal 31 marzo 2015, non può più accettare fatture che non siano trasmesse nel formato elettronico di cui all’allegato A del sopra citato D.M. 55/2013.

Saranno rifiutate le fatture che, pur emesse nei termini corretti e rispondenti alle specifiche tecniche, non riporteranno i seguenti dati preventivamente comunicati dall’Università che permettono di rendere univocamente identificabili le fatture:

  • Codice Univoco Ufficio (CUU), rilasciato dell’Indice delle Pubbliche Amministrazioni (IPA)
  • CUP e CIG, nei casi obbligatori per legge
  • Numero ordine o contratto

Tutte le operazioni di ricevimento, riconoscimento e accettazione o rifiuto delle fatture elettroniche saranno effettuate mediante il sistema Sistema di Interscambio (SDI), i pagamenti saranno effettuati tramite bonifico bancario.

L’Università per Stranieri di Perugia, provvederà ad inviare sulla casella di posta elettronica certificata dei propi fornitori, una specifica comunicazione con l’inidicazione del proprio Codice Univoco Ufficio e tutte le altre informazioni che devono essere inserite nella fattura elettronica per facilitare l’associazione della fattura stessa agli ordini o contratti ed accelerare le operazioni di pagamento.

La fattura elettronica deve essere intestata a:
UNIVERSITÀ PER STRANIERI DI PERUGIA
PIAZZA FORTEBRACCIO, 4
06123 PERUGIA
PARTITA IVA: 01202780548
CODICE FISCALE: 80002630541
CODICE UNIVOCO: UFEQP8